Home Mercato Attualità 100 mln nel bando per la Digital Transformation delle PMI
100 mln nel bando per la Digital Transformation delle PMI

100 mln nel bando per la Digital Transformation delle PMI

34
0

Dal 15 dicembre sarà possibile presentare le domande per richiedere l’agevolazione per favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese.

 

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato il decreto che definisce i termini e le modalità di presentazione delle domande di agevolazione per il bando “Digital Transformation” delle PMI.

 

Per questa misura sono stati stanziati 100 milioni di euro dal Decreto Crescita, con l’obiettivo di favorire la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

 

In particolare, si punta a sostenere la Digital Transformation nel settore manifatturiero e in quello dei servizi diretti alle imprese, nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio, contribuendo così agli obiettivi di innovazione e di crescita di competitività dell’intero tessuto produttivo del Paese.

 

I progetti devono prevedere la realizzazione di attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione finalizzati:
– all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori;
– al software;
– alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio;
– ad altre tecnologie, quali sistemi di ecommerce, sistemi di pagamento, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronicdatainterchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale , IoT

 

Le domande potranno essere compilate a partire dal prossimo 15 dicembre e saranno valutate e gestite da Invitalia.