Home Mercato Eventi e fiere 2021, l’idrotermosanitario cresce a doppia cifra percentuale
2021, l’idrotermosanitario cresce a doppia cifra percentuale

2021, l’idrotermosanitario cresce a doppia cifra percentuale

54
0

L’idrotermosanitario ha retto bene alla crisi. Questo il dato emerso a MCE Live+Digital, l’evento di MCE – Mostra Convegno Expocomfort.

 

Oltre 4.500 incontri e 40.000 interazioni sono alcuni indicatori della prima edizione esclusivamente in digitale di MCE Live+Digital 2021, l’evento digitale di Mostra Convegno Expocomfort, che chiude con risultati che la confermano leader nei settori dell’impiantistica, della climatizzazione e delle energie rinnovabili. Secondo le analisi di Cresme e Assoclima, presentate durante la manifestazione, nel 2020 il settore ha sofferto, ma per il 2021 ci sono spiragli positivi di crescita.

 

I lavori hanno preso il via con la presentazione del 7° Rapporto congiunturale e previsionale del mercato dell’impiantistica del CRESME, con gli aggiornamenti sui trend di mercato, gli effetti della pandemia e le potenzialità di ritorno alla crescita offerte dal Superbonus 110%. Secondo il Rapporto, il settore degli impianti idrotermosanitari, che rappresenta il 2,1% del PIL nazionale e vede l’occupazione di più di 410.000 operatori, nel 2020 ha registrato una perdita di fatturato di quasi il 6%, ma dal 2021 è prevista una crescita costante che lo riporterà ai livelli pre 2008 entro tre anni.

 

Dello stesso avviso anche Assoclima che ha evidenziato per il 2020 un valore del mercato Italia di poco superiore al miliardo e mezzo di Euro, in calo del 7,7% rispetto all’anno precedente, e una diminuzione della produzione nazionale, passata da 762 milioni di Euro nel 2019 a 712,3 nel 2020. In controtendenza i climatizzatori monoblocco e trasferibili, che hanno chiuso il 2020 con incrementi del 22% a valore e del 25% a quantità, e le macchine a pompa di calore con potenze inferiori a 17 kW con incrementi percentuali intorno al 10%, a panel costante, sia a valore che a quantità per le aria-acqua e superiori al 50% per le acqua-acqua.