Home Mercato Academy Ferritalia: il cliente diventa “attore” del processo di acquisto
Academy Ferritalia: il cliente diventa “attore” del processo di acquisto

Academy Ferritalia: il cliente diventa “attore” del processo di acquisto

95
0

Formazione itinerante, passaporto professionale, creazione di una community. Alcune anticipazioni dell’intervista sul progetto formativo del gruppo al presidente Andrea Fabrizio in uscita in Ferrutensil…

 

Il Gruppo Ferritalia è uno dei maggiori gruppi di distributori in Italia nel settore ferramenta e affini ed è proprietario dei marchi Maurer, Maurer Plus, Yamato, Papillon, oltre che distributore con esclusiva in Italia del marchio Alpen. Con 300 milioni di euro di fatturato, 1.000 dipendenti, 28.000 clienti attivi e 250 agenti Ferritalia opera in Italia da oltre 45 anni ed è riuscita a conquistare la fiducia di un numero sempre più ampio di clienti.  Il nuovo progetto formativo di Ferritalia è itinerante e si rivolge al mondo del retail del canale tradizionale e si aggiunge al calendario di attività che dal 2017 coinvolgono i soci del gruppo per aiutarli nella crescita delle competenze delle risorse umane delle loro aziende anche nel percorso che porterà un importante cambio generazionale. Da un’analisi approfondita effettuata tramite indagini dirette su molti punti vendita, interviste rivolte sia ai rivenditori che ai consumatori, ma soprattutto un’azione molto intensa di “Mistery Client” (o cliente misterioso) svolta su tutto il territorio nazionale, è emerso che non erano più sufficienti iniziative “tradizionali”, cioè che dedicassero la loro attenzione all’assortimento, alle modalità espositive, ad una politica di pricing attenta e strategica.

 

Quali obiettivi si pone e a chi è rivolta l’Academy?

Fabrizio – Come detto l’obiettivo principale è lavorare sulla qualità di con-tatto del punto vendita, supportando una serie di iniziative che il gruppo Ferritalia ha già avviato da tempo, vedi ad esempio la nascita dei Clienti Specializzati Maurer che hanno aiutato molti nostri clienti/rivenditori a migliorare non solo l’aspetto ma anche la funzionalità dei propri negozi.  Oggi con l’aumento esponenziale delle vendite online, in cui il rapporto umano è relegato a procedure di velocizzazione ed automatismo informatico, il consumatore ha iniziato a comprendere che per alcuni acquisti il rapporto umano è fondamentale, perciò quando decide di staccarsi dalla tastiera del pc o dello smartphone per recarsi in un punto vendita “fisico”, le sue aspettative sono molto determinate ed alte: non vuole perdere tempo, desidera essere compreso in velocità, necessita di avere quei consigli che on line nessuno è in grado di dargli.   Per il consumatore, in una parola, sentirsi “ATTORE” nel processo d’acquisto, per il rivenditore (sempre in una parola) essere il “REGISTA” di questo film che ognuno vorrebbe vedere candidato all’oscar!

 

L’Academy Ferritalia permetterà a tutti i rivenditori clienti del gruppo, ubicati sull’intero territorio nazionale, di poter partecipare agli incontri formativi di presenza senza dover affrontare lunghe percorrenze, in quanto le aule saranno itineranti dal momento che le giornate di formazione si svolgeranno in ogni regione d’Italia, presso location che permetteranno ai nostri clienti di ottimizzare tempi e costi.

 

Il progetto formativo prevede che ad ogni partecipante sia rilasciata l’opportuna certificazione che, attestandone la frequenza, qualifica il “passaporto” professionale di ogni addetto. Si tratta ovviamente di una certificazione volontaria, dal momento che queste professioni di vendita non sono regolamentate da leggi dello Stato. Rimane il fatto che però Ferritalia nella sua mappatura del territorio evidenzierà tutti quei punti vendita all’interno del quale il consumatore potrà trovare personale qualificato.

 

Inoltre, ed è una ciliegina sulla torta, il nostro desiderio sarà di creare una community composta dagli addetti del settore (imprenditori ed operatori) che possa nel tempo rafforzarsi in termini di immagine verso il mercato di riferimento e nel contempo fare squadra per sviluppare, ad esempio, iniziative comuni.

 

(continua in Ferrutensil di novembre-dicembre, presto in uscita….)