Home Ferramenta Lab AITA, ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, CRESCE LA PARTECIPAZIONE
AITA, ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, CRESCE LA PARTECIPAZIONE

AITA, ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, CRESCE LA PARTECIPAZIONE

20
0

Due aziende big dell’industria italiana decidono di scommettere sulle tecnologie additive: FCA Italia e OLIVETTI sono infatti entrate a far parte di AITA-ASSOCIAZIONE TECNOLOGIE ADDITIVE, nata nel 2014 con l’obiettivo di approfondire e analizzare le tematiche legate alle tecnologie additive e favorire il confronto tra gli attori di questo innovativo comparto manifatturiero che opera per aggregazione di materiali.

I due prestigiosi brand, espressione delle radici e della tradizione industriale del paese, si stanno infatti orientando verso questa nuova frontiera di produzione. Con l’ingresso di FCA Italia e OLIVETTI, il numero degli associati a AITA cresce a 104 rafforzando ulteriormente la rappresentatività dell’associazione che già annovera grandi aziende quali: AIR LIQUIDE, EL.EN, GE AVIO, LLOYD’S REGISTER, LINDE, PRIMA INDUSTRIE, RENISHAW e SIEMENS.

Luigi Galdabini, presidente di AITA ha così commentato: “siamo onorati di accogliere FCA Italia e Olivetti nella nostra associazione e certi che il loro contributo sarà fondamentale al dibattito e al confronto sul tema che evidentemente riguarda aree sempre più ampie di manifatturiero”.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".