Home Ferramenta News ANIMA SICUREZZA PUNTA SULLA CULTURA DEL COMPARTO
ANIMA SICUREZZA PUNTA SULLA CULTURA DEL COMPARTO

ANIMA SICUREZZA PUNTA SULLA CULTURA DEL COMPARTO

36
0

Luigi Rubinelli, presidente di Anima Sicurezza da poche settimane, è veronese, laureato in Ingegneria Civile all’Università degli Studi di Padova, ora Consigliere Delegato e Direttore Tecnico R&S presso Conforti Spa. Resterà in carica per il prossimo biennio e sembra avere le idee molto chiare sul proprio comparto. Tra i primi obiettivi: professionalizzazione del settore.

“In questi ultimi anni, la nostra associazione ha intrapreso un sostanziale cambiamento aprendosi anche ad altri attori del mercato della sicurezza fisica per coinvolgerli nel progetto di ‘professionalizzazione’ del settore – ha dichiarato Rubinelli – L’obiettivo strategico è quello di creare più cultura condivisa della sicurezza ed arrivare a sensibilizzare il mercato e le istituzioni perché considerino di regolamentare le necessità della riduzione dei rischi nelle attività commerciali e nel privato. Non ci sono leggi o regolamenti su come si debba proteggere un negozio a rischio e non lo si trova scritto da nessuna parte. È lasciato alla sensibilità del cittadino e alla professionalità dei proponenti. Non c’è dubbio che, nell’ambito della sicurezza, le aziende italiane abbiano competenze e tecnologie di livello superiore rispetto ai concorrenti esteri. L’associazione, tra le altre iniziative, promuove la certificazione dei Tecnici di Casseforti Professionali organizzando corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori del settore.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".