Home Dalle aziende BigMat Italia rinnova il CdA
BigMat Italia rinnova il CdA

BigMat Italia rinnova il CdA

90
0

Riconfermato presidente Alessandro Cerbai. Approvato il bilancio del 2023 con il risultato record di oltre 1 miliardo di euro.

 

BigMat Italia ha rinnovato i vertici alla guida del Gruppo per i prossimi tre anni. Il 15 e il 16 giugno a Villasimius (CA) si è svolta l’assemblea annuale dei soci, dove è stato anche approvato il bilancio del 2023 con il risultato record di oltre 1 miliardo di euro. I soci BigMat si sono inoltre confrontati su strategie e piani di sviluppo dei prossimi anni, condividendo progettualità ed esperienze.

 

Alessandro Cerbai (in foto) è stato riconfermato all’unanimità (è al suo secondo mandato da presidente di BigMat Italia). Nel CdA, in carica fino al 2027, sono stati confermati alcuni volti storici e dalla consolidata esperienza ai quali si uniscono nuovi membri (11 membri di cui 3 nuovi consiglieri e 8 conferme):

 

• Alessandro Cerbai, presidente, BigMatFocardi e Cerbai Edilizia, Toscana
• Roberto Battocchio, BigMat EdilklimaGroup, Veneto
• Fabio Gerbi, BigMat Edilaosta, Valled’Aosta
• Chiara Caira, BigMat Edil LegnoServices, Lazio
• Michelangelo Pesciarelli, BigMatPesciarelli Edilizia, Umbria
• Lucia Guglielmina, BigMatGuglielmina, Piemonte (nuovo membro)
• Mario Colombino, BigMat I.CO.S,Piemonte
• Katia Paparo, BigMat IDEA, Calabria(nuovo membro)
• Fabrizio Tardelli, BigMat Casarreda,Toscana (nuovo membro)
• Fabrice Maud, presidente BigMatInternational
• Fabio Rinaldi, direttore BigMat France

 

L’assemblea nazionale di Villasimius è stata poi l’occasione per fare il punto della situazione e una sintesi dei dati del Gruppo: approvato ufficialmente il bilancio cumulato 2023 che arriva a oltre 1 miliardo di euro di fatturato (1.004.130.573 €) per 242 rivendite e 157 soci in 19 regioni lungotutta la Penisola.

 

Un risultato che conferma il dinamismo e la solidità del consorzio, con una crescita del fatturato del +43% nel 2022 e + 12% nel 2023 e un valore di fatturato medio, delle oltre 150 ragioni sociali, paria 6,5 milioni di euro nel 2023.

 

“Per il 2024 ci aspettiamo una crescita costante del network con l’ingresso di altre realtà imprenditoriali qualificate e serie che scelgono BigMat per i suoi servizi e progetti” ha sottolineato Matteo Camillini, direttore di BigMat Italia e International.

 

In occasione dell’assemblea sono stati ratificati 7 nuovi ingressi: Iacolino s.r.l. (Agrigento), B&G Immobiliare s.r.l. (Pistoia), Comid s.r.l. (Lucca), Amore Legnami s.r.l. (Roma), Lana Edilizia s.a.s. (Verbano Cusio Ossola), Lapis s.r.l. (Perugia), Ecos s.r.l. (Roma).

 

Nel biennio 2024/2025 il Gruppo BigMat sarà impegnato su diversi fronti che si declineranno in una maggior dinamicità commerciale e in una differenziazione dell’offerta attraverso: lo sviluppo del business delle energie rinnovabili, l’espansione e la maggiore profondità dei comparti del colore e delle finiture d’interni (con i 100 showroom su tutta la rete BigMat di cui 40 showroom Habimat) e infine, ma non per ultimo, il potenziamento del servizio noleggio con il brand BigRent.

 

Proseguono le attività di comunicazione del brand con la sponsorizzazione di FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) e le Nazionali italiane di pallavolo ma soprattutto il rinnovo della partnership a livello internazionale con UCI (Unione Ciclistica Internazionale): BigMat sarà official partner di molteplici Campionati mondiali di ciclismo dal 2024 al 2027.