Home Mercato IL CONSORZIO DIALFER SI AMPLIA E RAFFORZA LA PROPRIA STRUTTURA
IL CONSORZIO DIALFER SI AMPLIA E RAFFORZA LA PROPRIA STRUTTURA

IL CONSORZIO DIALFER SI AMPLIA E RAFFORZA LA PROPRIA STRUTTURA

845
0

L’elezione di Tiziano Soverini di Ferexpert come nuovo presidente del CdA e l’assunzione di Luca Andreoli come nuovo coordinatore del Consorzio segnano la rinnovata volontà di portare avanti il lavoro svolto finora dal CdA e dall’assemblea dei soci, con l’obiettivo di rendere Dialfer il punto di riferimento a livello nazionale per i serramentisti in legno e i mobilieri.

A 20 anni esatti dalla sua nascita il Consorzio Dialfer amplia la propria copertura distributiva e accelera il processo di riorganizzazione con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per il mercato dei serramenti. L’elezione di Tiziano Soverini, contitolare di Ferexpert di Bologna, a presidente del Consiglio di Amministrazione, ma soprattutto l’individuazione di Luca Andreoli a nuovo coordinatore – figura assente in Dialfer da oltre tre anni – rappresentano la volontà di dare nuovo vigore all’attività del Consorzio.

Il gruppo di lavoro coordinato da Luca Andreoli affronterà diversi aspetti: mercato, prodotti, rapporti con i fornitori, attività commerciali e promozionali, copertura distributiva. A questo proposito negli ultimi due anni sono entrati a far parte di Dialfer cinque nuovi consorziati: Grohe Srl di Brunico (Bz), Marenga Srl di Rovereto (Tn), Alfa Ferramenta Srl di Salerno (Sa), Nicolini Srl di Sovico (MB) e Principe Srl di Argusto (Cz).

«Grazie ai suoi 18 consorziati, Dialfer oggi può contare su una copertura territoriale abbastanza completa» sottolinea Luca Andreoli, «garantendo quindi una portata nazionale al servizio clienti – soprattutto serramentisti in legno e mobilieri – e a tutte le attività che saranno messe in campo in collaborazione con i nostri fornitori-partner. Il mio compito basilare sarà quello di “coprire” le regioni in cui non siamo presenti, come la Sicilia e la Puglia ad esempio, di riorganizzare le parte commerciale e, più in generale, di fare in modo che Dialfer offra un maggior valore aggiunto in termini di conoscenza, professionalità e competitività sul mercato».

Il Consorzio Dialfer è stato costituito con l’obiettivo di accomunare e valorizzare l’esperienza dei singoli soci e di condurre in comune ricerche sulle migliori e più moderne soluzioni di lavoro nel settore degli articoli tipici della ferramenta professionale. Quando viene individuato un particolare prodotto che supera gli standard di mercato per il rapporto qualità/prezzo o per le sue caratteristiche tecniche o di innovazione, questo viene contrassegnato con il marchio Dialfer. I prodotti marchiati Dialfer costituiscono quindi una garanzia ai quali l’utilizzatore può rivolgersi con grande fiducia e sicurezza.

Altro fondamentale scopo del Consorzio è quello di favorire lo sviluppo di attività che il singolo consorziato non potrebbe condurre per motivi economici, di tempo disponibile, di competenza specifica. Nel corso degli anni, quindi, si sono implementate varie attività: corsi di formazione per titolari e venditori, iniziative promozionali di gruppo, ricerche di mercato, informatizzazione comune, magazzino virtuale, partecipazione a fiere di settore.