Home Mercato Coronavirus, Cobianchi e la situazione del dettaglio ferramenta toscano
Coronavirus, Cobianchi e la situazione del dettaglio ferramenta toscano

Coronavirus, Cobianchi e la situazione del dettaglio ferramenta toscano

218
0

Abbiamo contattato Francesco Martini, della direzione di Ferramenta Cobianchi per un aggiornamento sull’emergenza sanitaria ed economica attuale in Toscana e Umbria e Alto Lazio.

 

Continua il monitoraggio di Ferrutensil per aggiornare il mercato sull’attività del mondo distributivo e del dettaglio ferramenta, alla luce del nuovo DPCM del 1 aprile.

 

Abbiamo raggiunto telefonicamente Francesco Martini di Ferramenta Cobianchi di Firenze per un aggiornamento sull’emergenza sanitaria ed economica attuale. Con un’esperienza ultracentenaria, dal 1919, il distributore fiorentino è affermato nei comparti ferramenta, edilizia e garden in Toscana, Umbria ed alto Lazio.

 

Praticamente in Cobianchi Ferramenta l’attività non si è mai fermata: “Noi siamo sempre stati aperti fino a venerdì 27 marzo. In questa settimana abbiamo sospesa l’attività, dando a tutti un po’ di riposo essendo anche calato il lavoro. E lunedì 6 Aprile riapriamo per garantire ai nostri clienti l’approvvigionamento di prodotti essenziali considerato il momento, quali gel disinfettanti, igienizzanti spray, dpi, articoli di idraulica e per la cura della casa ecc.

 

Per quanto mi risulta dei nostri clienti appartenenti al dettaglio tradizionale e al comparto professionale in Toscana, Umbria ed alto Lazio,  il 30% delle attività è chiuso. Inoltre di quelli aperti, un 40 % lavora con orario ridotto, per mezza giornata”.