Home Mercato Coronavirus e International Hardware Fair: aggiornamento del 14/2
Coronavirus e International Hardware Fair: aggiornamento del 14/2

Coronavirus e International Hardware Fair: aggiornamento del 14/2

328
0

Koelnmesse ha diffuso un aggiornamento sugli sviluppi delle vicende legate al Coronavirus in relazione alla prossima International Hardware Fair che si terrà a Colonia dall’1 al 4 marzo.

 

Negli ultimi giorni a Koelmesse sono pervenute molte richieste relative al Salone Internazionale delle Ferramenta e alla discussione in corso a livello globale inerente la diffusione del Coronavirus, che rappresenta una sfida impegnativa sia per Koelnmesse che per l’intero settore.

Il Salone Internazionale delle Ferramenta si terrà a Colonia dal 1 al 4.3.2020. Viene data assoluta priorità alla salute di tutti i partecipanti alla rassegna. Koelnmesse ripone immutata fiducia nelle valutazioni del governo tedesco e delle autorità sanitarie nazionali e internazionali. Esse invitano all’unanimità alla prudenza e alla prevenzione, ma non ritengono attualmente giustificato porre dei limiti allo svolgimento dei grandi eventi in Germania. Sono state adottate tutte le misure di prevenzione opportune e visitatori ed espositori saranno debitamente informati e assistiti sia prima che durante la manifestazione.

Al momento in Germania non sussistono condizioni di forza maggiore. In qualità di ente organizzatore Koelnmesse è tenuta ad attenersi agli accordi stipulati con espositori e visitatori e offrire loro un evento ottimale anche nelle condizioni attualmente in essere. Ci si basa sulla situazione odierna in atto in Germania. L’annullamento del Mobile World Congress di Barcellona, avvenuto pochi giorni fa, non può fungere da parametro di riferimento. In una dichiarazione congiunta gli enti fieristici tedeschi hanno confermato lo svolgimento di tutte le fiere in programma.

Alla data odierna è molto difficile stimare quali saranno le ripercussioni della situazione attuale sul Salone Internazionale delle Ferramenta. Nei giorni scorsi a Colonia si è naturalmente discusso del virus in occasione di ISM, il Salone Internazionale di prodotti dolciari e snack, di ProSweets Cologne, degli spoga horse FASHION DAYS e di altre manifestazioni ospitate dal quartiere fieristico, senza tuttavia causare alcun contraccolpo sull’andamento delle fiere. A ISM non si sono presentati 7 dei circa 70 espositori cinesi iscritti e la rassegna ha registrato all’incirca 300 visitatori cinesi, contro i 400 della scorsa edizione.

Naturalmente Koelnmesse è consapevole che il montare della discussione pubblica potrebbe in parte pregiudicare l’andamento del Salone Internazionale delle Ferramenta. Attualmente il numero di espositori cinesi e non che hanno ritirato la propria partecipazione è trascurabile. Una cosa è certa: le autorità cinesi hanno assolutamente isolato le aree a rischio e il numero delle infezioni fuori dai confini cinesi si mantiene basso, a conferma dell’efficacia di tali misure.

 

www.eisenwarenmesse.com