Home Mercato Attualità Coronavirus: tanti esempi di solidarietà dai mondi ferramenta ed edilizia
Coronavirus: tanti esempi di solidarietà dai mondi ferramenta ed edilizia

Coronavirus: tanti esempi di solidarietà dai mondi ferramenta ed edilizia

90
0

Da Kerakoll a Kapriol, l’industria è a fianco della comunità per fronteggiare la diffusione del virus e sostenere le strutture sanitarie.

 

Sono sempre di più le aziende, anche nei settori della ferramenta ed edilizia, che, in questa fase di emergenza Coronavirus, hanno deciso di supportare in maniera concreta la popolazione, attraverso donazioni.

 

È il caso, per esempio, del gruppo modenese Kerakoll, che ha devoluto 100.000 euro per l’acquisto di 10 Monitor BLTQ5 per la terapia semi intensiva dell’Ospedale di Sassuolo Spa e 10 sistemi di ventilazione polmonare ad alto flusso per la terapia intensiva degli altri Ospedali della Provincia di Modena.

 

Il player milanese Mapei ha destinato 750.000 euro a sostegno della comunità del capoluogo milanese e dell’hinterland, fra le più colpite dal Covid-19. Le risorse economiche stanziate da Mapei sono infatti indirizzate agli ospedali San Raffaele, Policlinico e Luigi Sacco di Milano, a sostegno della ricerca e dell’assistenza.

 

Anche l’azienda lecchese Kapriol è in prima linea per supportare il proprio territorio: la società ha infatti donato circa 80.000 mascherine protettive all’ospedale di Lecco, tanto da esaurirne momentaneamente le scorte a magazzino.