Home Mercato Attualità detrazione fiscale per manutenzione ordinaria: bocciata ancora proposta
detrazione fiscale per manutenzione ordinaria: bocciata ancora proposta

detrazione fiscale per manutenzione ordinaria: bocciata ancora proposta

63
0

Il Governo ha bocciato l’emendamento proposto da Assofermet Ferramenta per la proposta di introduzione di una nuova detrazione fiscale.

 

E’ del 23 dicembre scorso la notizia che il Governo ha bocciato l’emendamento proposto da Assofermet e presentato a firma degli Onorevoli Galantino e Gagliardi per la proposta di introduzione di una nuova detrazione fiscale concernente le spese sostenute per l’acquisto di materiale, beni e prodotti finiti destinati a interventi eseguiti direttamente da privati, in economia, per la Manutenzione Ordinaria di Immobili.

 

Questa nuova misura, se aggiunta all’attuale quadro normativo, avrebbe completato il novero degli interventi agevolati, già in essere da numerosi anni.

 

La proposta, afferma lo stesso On. Galantino, “era mirata, oltre che al sostegno della ripresa economica del Paese, allo sviluppo del tessuto urbano. La bocciatura uno schiaffo alle famiglie italiane e agli esercizi di vendita al dettaglio di ferramenta e “fai da te” cosiddetti “di vicinato” presenti in maniera capillare in ogni comune d’Italia.”

 

“L’ennesima fiducia posta a una manovra solo di lacrime e sangue, è la dimostrazione che questo Governo non ha a cuore il popolo italiano”, questo il testo della nota inviata in data odierna all’AGI da parte dell’On. Gagliardi che conclude dicendo: “ho depositato una proposta emendativa perché credo che sia buono insistere per dare una scossa non solo al mercato ma anche a un esecutivo che continua a scontentare gli italiani e le tante associazioni di settore. Il governo Conte ha perso un’altra opportunità per aiutare il rilancio economico dell’Italia”.

 

“ASSOFERMET FERRAMENTA nel ringraziare gli Onorevoli Galantino e Gagliardi nonchè tutti i componenti dei diversi schieramenti politici che hanno sostenuto tale iniziativa tra i quali l’On. Paita, è profondamente dispiaciuta della mancata approvazione – commenta Sabrina Canese, presidente di Assofermet Ferramenta – Rimaniamo, infatti, fortemente convinti nel ribadire la bontà sociale ed economica della stessa, per il nostro settore e per le famiglie in difficoltà.

 

Per tale motivo continueremo il nostro lavoro per arrivare all’introduzione della detrazione fiscale in parola il prima possibile, per dare un concreto segnale e contributo alla ripresa economica del Paese”.