Home Mercato Dossier Utensili manuali, parlano le rivendite ferramenta…
Dossier Utensili manuali, parlano le rivendite ferramenta…

Dossier Utensili manuali, parlano le rivendite ferramenta…

183
0

Abbiamo raccolto alcuni pareri nel dettaglio per approfondire quali trend ha vissuto il comparto degli Utensili manuali, prodotto must-have del mix assortimentale nel canale ferramenta tradizionale e professionale, sia fisico sia online.

 

Ecco alcune anticipazioni del Dossier in uscita in Ferrutensil di Maggio

 

 Ringraziamo per la partecipazione Vanzo Centro-Fer di Arsego di San Giorgio delle Pertiche (PD), Ferramenta Nicolini di Sovico (MB), Ferramenta Paride di Ceresere (TV), Bricohouse di Comiso (RG), Ferramenta Venerota di Lecco, Venneri utensileria di Potenza, Tecnica Sangiorgio di San Giorgio di Nogaro (UD) e la piattaforma Tecnista.it.

 

Un anno di pandemia, cosa è successo da marzo 2020 ad oggi nella vendita di UTENSILI MANUALI in ferramenta? 

Dall’inizio della pandemia ad oggi, gli italiani hanno dedicato maggior tempo al fai da te e alla cura di casa e giardino dove hanno (d’obbligo) trascorso maggior tempo rispetto al passato, scegliendo la riparazione o la ristrutturazione al posto della sostituzione. Questo ha generato in alcuni casi aumenti nelle vendite di utensili manuali e una ricerca di qualità. Il canale ecommerce in ferramenta segue gli stessi trend del canale fisico.

 

L’anno appena trascorso è stato sicuramente complicato sotto diversi punti di vista – assicura Alessandro Vanzo di Vanzo Centro-Fer – Si sono modificate abitudini di vita e di lavoro, ma nonostante questo abbiamo rilevato un aumento della vendita di utensili manuali quali giraviti, pinze, tenaglie, cesoie. Forse come conseguenza del maggior tempo a disposizione e dell’incertezza della durata della pandemia, i nostri clienti hanno riscoperto la casa e il giardino, valorizzando il bricolage e il fai da te, scegliendo la riparazione o la ristrutturazione al posto della “rottamazione”.

 

Anche Giuseppe Novelli di BricoHouse conferma questa maggiore attenzione alle attività manuali  – “Sicuramente dal periodo marzo 2020, c’è stato un incremento del Fai da te e di conseguenza nell’acquisto di utensileria manuale in generale…”

 

Un maggior tempo a disposizione per l’informazione prima dell’acquisto per Alex Schiavon di Paride Ferramenta – “Ipotizziamo che i clienti abbiano sfruttato i periodi di lockdown per informarsi e conoscere le caratteristiche dei brand più noti anche attraverso i social, comprendendo le motivazioni che stanno alla base di un costo più elevato”.

 

Massimo Rota di Ferramenta Venerota dichiara invece trend costanti – “Da un anno a questa parte, non ci sono stati significativi cambiamenti, l’andamento delle vendite è sempre stato costante nel tempo”.

Del medesimo parere Federica Serraiocco di Ferramenta Nicolini – “Possiamo informare che non abbiamo notato grandi cambiamenti del mercato dell’utensile manuale”.

Un trend normale confermato anche da Tommaso Dose sia nella rivendita Tecnica Sangiorgio sia sulla piattaforma online Tecnista.it – “In realtà nella nostra esperienza, il mercato degli utensili manuali non si è mosso molto. Dopo le chiusure di marzo-aprile 2020 in cui ne abbiamo venduti solo online perché avevamo il negozio fisico chiuso, il mercato è ritornato alla normalità. Oggi vendiamo utensili manuali sia online sia nel negozio fisico allo stesso volume pre-pandemia”.

“La vendita di utensili ha subìto, un’importante frenata nei primi tre mesi di chiusura, godendo di un cospicuo recupero nei successivi 3 mesi, che hanno visto protagonista la ripresa di tutte le lavorazioni meccaniche già programmate. – sottolineano invece  Alberto, Guido e Gianluca Sica di Venneri – Il patimento maggiore lo registriamo da ottobre 2020 in poi, in particolare in questi mesi; dovuto agli ingenti ritardi delle forniture alla fonte, ed ancora agli attuali aumenti del costo delle materie prime e dei trasporti.  Sostanzialmente valutando nel complesso, il comparto utensileria manuale ha subito una lieve flessione dei fatturati, ma è in forte stress”.

 

(continua in Ferrutensil con approfondimenti su Selezione dei fornitori, esposizione, le abitudini di acquisto delle clientela, i prodotti più venduti nel canale fisico ed online e il range di prezzo)

 

Nella foto, l’esposizione di Ferramenta Paride.