Home Mercato Attualità Eisenwarenmesse slittata al 2022. Intervista con Thomas Rosolia AD di Koelnmesse Italia
Eisenwarenmesse slittata al 2022. Intervista con Thomas Rosolia AD di Koelnmesse Italia

Eisenwarenmesse slittata al 2022. Intervista con Thomas Rosolia AD di Koelnmesse Italia

257
0

Abbiamo approfondito le motivazioni e il futuro delle fiere internazionali con Thomas Rosolia in un’intervista inedita. Ecco alcune anticipazioni…

 

Il Salone Internazionale delle Ferramenta di Colonia, che doveva tenersi dal 21 al 24 febbraio 2021 con format ibrido, è stato rimandato nel 2022, dal 6 al 9 marzo. Abbiamo approfondito le motivazioni e il futuro delle fiere internazionali con Thomas Rosolia in un’intervista inedita. Ecco alcune anticipazioni…

 

Partiamo dall’attualità con la notizia dello slittamento di Eisenwarenmesse 2021 al 2022. Come siete arrivati a questa decisione?

Rosolia – “Il continuo evolversi della pandemia e le restrizioni ai viaggi in campo internazionale hanno inevitabilmente influito sulla decisione di molti espositori di non partecipare alla prossima edizione prevista nel 2021. I punti interrogativi sono e resteranno troppi per ancora diverso tempo e la scelta di sempre più Paesi di adottare le misure più rigorose diventano un ostacolo insormontabile anche e soprattutto per fiere ed eventi. Come noto Koelnmesse ha da tempo definito “#B-SAFE4business, un programma completo di misure di igiene e sicurezza messo a punto proprio per garantire lo svolgimento delle fiere in conformità alle disposizioni per il contenimento della pandemia, ma di fronte ai dati e alle decisioni dei governi credo sia facile comprendere come qualsiasi misura, anche la più efficace, passi in secondo piano.

 

In questo clima abbiamo dunque preso la decisione, di concerto con gli espositori e le principali associazioni di settore, di annullare l’edizione in programma dal 21 al 24 febbraio 2021, dando appuntamento a tutti gli operatori del settore nel 2022, dal 6 al 9 marzo”.

 

Perché non sviluppare un evento esclusivamente digitale per il 2021 in attesa del 2022?

“Come i tuoi lettori sanno, l’edizione 2021 avrebbe dovuta essere la prima “live&digital”, costruita per dare l’opportunità a chi avesse voluto o potuto di essere in fiera di persona, ma offrendo a tutti gli altri la possibilità di partecipare da remoto attraverso “EISENWARENMESSE@home”, una piattaforma digitale piuttosto evoluta con la quale non solo amplificare i contenuti della rassegna, ma offrire opportunità di incontri virtuali, di presentazioni on line, di contatti “da remoto”…

 

Abbiamo fatto quanto in nostro potere, ben sapendo che questo è un settore nel quale il poter “toccare con mano”, provare, sperimentare è importantissimo, modalità che ci hanno convinto ad abbandonare la possibilità di avviare una esperienza che fosse esclusivamente digitale”.

 

Quando è prevista la ripresa piena dell’attività a Colonia?

“La situazione è in rapido mutamento e al momento posso dirti che tutte le fiere che avrebbero dovuto svolgersi fino al 31 marzo 2021 sono state posticipate o annullate.

 

Le prime fiere del 2021 saranno dunque interzum (dal 4 al 7 maggio 2021), The Tire Cologne (18-20 maggio 2021) e spoga+gafa, in calendario dal 31 maggio al primo giugno del prossimo anno, un appuntamento al quale molte aziende italiane hanno già confermato la propria partecipazione.

 

In ogni caso siamo convinti che l’impegno di Koelnmesse nel costruire una piattaforma digitale modellata sulle esigenze per le peculiarità di un evento fieristico abbia portato a uno strumento che in futuro, anche senza emergenze così drammatiche, permetterà a molti di operare in modo nuovo…”.

 

(Continua in Ferrutensil...)