Home Mercato Eventi e fiere EXPO Machieraldo: i numeri di un successo
EXPO Machieraldo: i numeri di un successo

EXPO Machieraldo: i numeri di un successo

310
0

1.465 visitatori accreditati per 375 ragioni sociali di distribuzione al dettaglio operative nel centro nord Italia che hanno visitato, e acquistato, nei 54 stand delle aziende presenti nei 5 mila metri quadri di area espositiva: sono i numeri del successo dell’evento organizzato per il lancio del nuovo magazzino Take&Carry a Genova.

Michele Raselli amministratore delegato di Machieraldo Gustavo commenta con orgoglio: “Siamo molto soddisfatti dell’affluenza e della partecipazione del dettaglio ferramenta. Noi di Machieraldo crediamo molto nella rivendita tradizionale che riscopriamo molto viva e attiva nel non arretrare nei confronti della grande distribuzione. Il negozio ferramenta tradizionale si conferma molto importante per la qualità, il servizio e il know how che ogni singolo imprenditore del dettaglio possiede”.

La scelta di ambientare l’evento presso il nuovo magazzino Take&Carry non è stata semplice dal punto di vista logistico, richiedendo notevoli sforzi organizzativi, ma è stata premiata da condizioni climatiche molto favorevoli che hanno consentito presenza di espositori, visitatori e attività anche all’aperto. Una sede geograficamente strategica, quella di Genova Bolzaneto, che ha ottenuto un consenso unanime per la facilità di raggiungimento, aspetto raro in una Liguria geograficamente complicata. Il Take&Carry di Machieraldo è una formula distributiva nuova in Italia, ma già testata con notevole successo all’estero come sottolinea Michele Raselli: “Una formula innovativa per il mercato italiano che abbiamo, però, studiato a livello europeo attraverso l’esperienza di un nostro importante collega, che ha già aperto sei punti vendita analoghi e sta raccogliendo grandi soddisfazioni”.

I negozi ferramenta, tra business e festa

Nel corso dell’intensa giornata sono stati acquisiti oltre 800 ordini nei 5.000 metri quadri presenti nell’area espositiva interna ed esterna, grazie a particolari offerte commerciali promozionali esclusive realizzate dai produttori presenti in collaborazione con Machieraldo, dedicate unicamente ai punti vendita presenti e valide solo per la giornata di Expo. Una partecipazione tanto importante da rendere Expo Machieraldo uno degli eventi cardine della primavera 2016: non solo business, ma anche una giornata di festa, con stand enogastronomici della tradizione italiana e tanto intrattenimento per i bambini presenti in un’area dedicata con giochi e gonfiabili. Machieraldo ha voluto, inoltre, premiare cinque degli oltre 1.400 visitatori presenti all’evento che si sono aggiudicati gioielli, televisori, smartphone e prodotti enogastronomici locali.

Un successo, come sottolineano anche i produttori che hanno aderito alla manifestazione. “Siamo al debutto in questa formula di Expo – dichiara Alberto Sozzè di Ambrovit – e molto lieti di partecipare sia per il rapporto commerciale consolidato con Machieraldo, sia per la visibilità che può dare in questa zona, ai nostri prodotti di punta, la gamma di viti per carpenteria e truciolati (anche di grandi dimensioni) studiate per il settore delle case in legno”.

Dello stesso parere Enrico e Lorenzo Pavan, nuova generazione in azienda che si occupa di acquisti e vendite: “Il rapporto storico con Machieraldo ci ha spinto a partecipare, ma anche l’opportunità di conoscere personalmente i clienti ferramenta, confrontarci e cogliere esigenze e suggerimenti nei settori di nostro riferimento, edile e decorativo, per i nostri articoli che rispondono alle esigenze della filiera professionale”.

“Abbiamo risposto all’invito – raccontano Giovanni Avanzi e Roberto Olivari di Iseo Serrature – e la giornata è iniziata con una notevole affluenza di rivendite liguri tradizionali. Essere presenti è l’occasione per conoscere il nuovo Take&Carry che riteniamo un’interessante formula innovativa e poter comunicare Iseo 01, la divisione del Gruppo per lo sviluppo di soluzioni elettroniche come il cilindro Lybra, il lettore di credenziali, l’elettroserratura Thesis 2.0, tutti dispositivi che possono essere abilitati attraverso un’applicazione che si chiama Argo, scaricabile su un device come tablet o smartphone”.

Un’opportunità unica per trasmettere anche aspetti tecnici direttamente al punto vendita come dichiara Nicoletta Galli di VMD: “Per noi, Machieraldo è un cliente importante e sosteniamo i nostri clienti nelle iniziative che organizzano. Il nostro obiettivo, oggi, oltre alla visibilità, è avere l’opportunità di chiarire aspetti tecnici inerenti all’utilizzo dei nostri prodotti direttamente ai rivenditori che vengono a visitarci. Siamo un’azienda molto innovativa, con oltre 500 formulazioni, e continuiamo ad inserire nuovi prodotti, come ad esempio l’ampliamento della gamma dello zinco o il nuovo Factotum lubrificante, protettivo multiuso. Riteniamo che il Take&Carry in una zona come la Liguria, territorialmente non semplice, possa essere molto interessante per le rivendite ferramenta e i nostri prodotti possano crescere molto”.

Anche nello stand di Pennelli Cinghiale, il team commerciale sottolinea l’opportunità unica di un confronto professionale con le rivendite: “Abbiamo deciso di partecipare per il legame storico esistente e speriamo di raccogliere delle richieste particolari per allargare la nostra gamma di prodotti offerti alla rivendita ferramenta”.

“Il rapporto consolidato con Machieraldo ci ha spinto a partecipare – dichiarano Luca Ravani Paglia, Marco Remussi e Diego Nuzzi, staff commerciale di Cisa – ritenendola una bella vetrina con la possibilità di un contatto diretto tra produttore e rivenditore e, perché no, concretizzare delle vendite. Il nostro trend positivo è rappresentato da tutte le nostre soluzioni in ambito di sicurezza soprattutto nella gamma dei cilindri e dei maniglioni antipanico”.

Andrea Lenotti intervistato allo stand di Annovi Reverberi sottolinea l’aspetto aggregante dell’iniziativa: “Partecipiamo per scelta convinta a tutti gli eventi dei nostri distributori, crediamo che sia l’investimento migliore che si possa fare. Apprezziamo in Machieraldo la sua volontà di fare relazione e lavorare per la crescita del mercato. Questo è un evento che ci consente di presentare una maggior profondità di gamma e lanciamo qui il nuovo progetto dedicato all’Aspirazione e per farlo conoscere bene con un contatto diretto, al di là dei classici cataloghi e del web. Inoltre trovo questa formula Take&Carry molto interessante in particolare per una zona come la Liguria perché esiste un problema di morfologia del territorio sicuramente da approfondire e da valutare se allargare la formula anche al professionista con modalità e logiche diverse. Il 2016 rappresenta, per noi, un anno importante con la partenza di grandi progetti: la revisione della gamma Black & Decker con un nuovo layout, a settembre lanceremo le pompe giardino e autoclavi a marchio Black & Decker, seguirà il lancio del marchio Stanley e Stanley Fat Max sempre con la desinenza idro e pompe giardino e infine, da luglio, inizieremo le consegne delle idropulitrici DeWalt”.

Giorgio Piaggio di Abac sottolinea anche una coerenza di brand awareness: “La potenzialità e la struttura di Machieraldo, che rappresenta uno dei più importanti nostri partner clienti e grossisti nel Nord Italia, e l’abbinamento con il nostro marchio, che riteniamo di grande attrattiva, ci è sembrato vincente. Intendiamo raccogliere ordini e far conoscere ancora più Abac direttamente alle rivendite soprattutto nella gamma dei compressori hobbistici e semiprofessionali”.

Un connubio vincente come sottolineato anche nello stand Silca da Alessio Nencini, capoarea Italia: “Machieraldo è un partner importante che segue Silca costantemente anche in termini di aggiornamento e nuove tecnologie che proponiamo; crediamo quindi che Machieraldo e Silca sia un connubio vincente. Iniziamo, oggi, la collaborazione nel Take & Carry perché con questo evento Machieraldo rafforza la sua presenza in Liguria anche nel settore della sicurezza. Silca è una realtà in continua evoluzione e la nostra partecipazione è l’occasione per proporre la gamma delle macchine duplicatrici per chiavi punzonate che sta raccogliendo, quest’anno, un buon incremento di vendite e le novità nel settore chiavi auto sia tecnologia transponder e sia a livello di duplicazione assistita con duplicatrice Futura”.

Conferme positive anche tra gli stand di aziende di elettrico e casalingo presenti alla manifestazione. Massimiliano Mei di Bot Lighting commenta: “Le nostre aspettative sono state confermate da una risposta molto buona delle rivendite interessate a tutte le nostre nuove proposte nel mercato dei led”.

Paolo Colombo e Valeria Terruzzi di Xtrà, private label Machieraldo: “Una collaborazione iniziata circa un anno fa per la produzione di assi da stiro e stendibiancheria a marchio privato, oggi vogliamo far conoscere meglio i vantaggi di un prodotto made in Italy, di elevata qualità e un prezzo competitivo per il consumatore finale”.

“Debuttiamo qui nella collaborazione con il Take&Carry di Machieraldo – sottolineano Simone Paradossi e Cristina Folino di Mongardi, azienda del casalingo con armadi storage e contenitori ermetici – e questo Expo è sicuramente un’iniziativa intelligente per il mercato”.

www.expo.machieraldo.it