Home Ferramenta News FEDERUNACOMA CONTESTA FORZATURE SU EIMA SHOW
FEDERUNACOMA CONTESTA FORZATURE SU EIMA SHOW

FEDERUNACOMA CONTESTA FORZATURE SU EIMA SHOW

5
0

La federazione dei costruttori, organizzatrice della grande kermesse che si svolgerà a Casalina di Deruta (PG) dal 13 al 15 luglio prossimo, risponde ad un comunicato stampa dell’UNCAI, che annuncia la probabile assenza dei propri contoterzisti e mette in dubbio il successo della manifestazione.

Una “forzatura”. Così la federazione italiana dei costruttori di macchine agricole FederUnacoma commenta la dichiarazione dell’unione nazionale dei contoterzisti UNCAI. Nel comunicato si prospetta – supponendo la concomitanza di EIMA Show (13-15 luglio a Casalina di Deruta PG) con alcune operazioni di trebbiatura – la possibile assenza alla manifestazione dei contoterzisti umbri associati UNCAI, oltre che di altre categorie di operatori. Sarebbe una concomitanza determinata dall’andamento stagionale anomalo – spiega FederUnacoma – che può essere comunque superata con accorgimenti organizzativi, e che soprattutto non mette in discussione la partecipazione alla kermesse di agricoltori, rivenditori, agromeccanici e tecnici dall’Umbria e dalle altre Regioni d’Italia.

La manifestazione di EIMA Show – che FederUnacoma organizza insieme con Coldiretti, UmbriaFiere, Fondazione per l’Istruzione Agraria in Perugia, Università di Perugia e Ce.S.A.R. – rappresenta in effetti un evento di prestigio e di notevole richiamo per tutti coloro che sono interessati all’agricoltura 4.0 e alle più avanzate tecnologie per l’agricoltura di precisione. Nella tre giorni di Casalina di Deruta sono infatti impegnate numerose industrie costruttrici e le migliori aziende produttrici di droni e sistemi informatici, mentre la macchina organizzativa vede già coinvolte, oltre alle organizzazioni professionali agricole, le reti dei rivenditori e delegazioni di operatori da vari Paesi esteri promosse in collaborazione con l’ICE Agenzia. Proprio in virtù di questo – annota FederUnacoma – appare poco prudente, da parte di UNCAI, annunciare con un mese e mezzo di anticipo la probabile defezione di alcune categorie di pubblico, e soprattutto farlo tramite un comunicato stampa, senza prima aver messo in luce con l’organizzazione i termini del problema. I sistemi digitali e le tecnologie per l’agricoltura di precisione sono lo strumento necessario per un salto di qualità del settore primario – osservano infine gli organizzatori di EIMA Show – e rappresentano un prezioso supporto per ottimizzare anche le operazioni di raccolta e trebbiatura, e calendarizzarle efficacemente. Una ragione in più – concludono – per augurarsi che i contoterzisti UNCAI vogliano ‘pensare positivo’ ed essere comunque presenti per conoscere da vicino innovazioni assai utili per il loro lavoro.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".