Home Mercato Fer-Utensil di Rovigo sospende l’attività
Fer-Utensil di Rovigo sospende l’attività

Fer-Utensil di Rovigo sospende l’attività

862
0

Doveva essere la storia di una rinascita per Fer-Utensil con l’inaugurazione di una nuova sede di oltre 16 mila mq, invece oggi il distributore sta vivendo una chiusura che da temporanea è ormai di fatto definitiva.

 

Fer-Utensil nasce nel 1972 come grossista di ferramenta dall’iniziativa dei sei fratelli Malin, che ne seguiranno la gestione per molti anni, fino all’arrivo dalla terza generazione, Giorgio e Marilena Malin, responsabili rispettivamente della parte commerciale e amministrativa.

 

In ottobre 2019, inizia un progetto ambizioso per proporsi al canale tradizionale e al negozio di prossimità con rinnovata determinazione grazie a forti investimenti in una nuova grande sede, inaugurata in provincia di Rovigo, in posizione strategica nella zona industriale di San Bellino, sulla Superstrada Transpolesana. Una nuova piattaforma di 16 mila metri quadri (nella foto) su un’area complessiva di 33 mila metri,  con un magazzino di quasi un chilometro e mezzo di scaffalature per la gestione di oltre 20 mila referenze grazie ad un team di 30 collaboratori. Una presenza nel territorio che viene accolta favorevolmente da istituzioni e cittadinanza.

 

In gennaio 2020, emergono le prime difficoltà e in poche settimane, l’attività viene bruscamente sospesa. Seguiremo l’evolversi della situazione con la massima attenzione.