Home Mercato Ferramenta Colusso, professionalità e competenza al servizio dell’artigiano
Ferramenta Colusso, professionalità e competenza al servizio dell’artigiano

Ferramenta Colusso, professionalità e competenza al servizio dell’artigiano

118
0

Una rivendita veneta specializzata nel canale professionale del serramento con oltre cinquant’anni di esperienza, come ci ha raccontato Luigi Colusso, uno dei soci, nell’intervista di Ferrutensil di marzo. Ecco alcune anticipazioni…

 

Ferramenta Colusso nel trevigiano è conosciuta e affermata dal 1968. Nata per iniziativa di Danilo Colusso, appena ventenne, che inaugura l’attività in un locale di soli 20 metri quadri con l’aiuto dello zio e della madre. All’inizio, in vendita un numero molto ridotto di prodotti (chiodi, cerniere, martelli, pinze) con un investimento di 800 mila lire dal fornitore della zona, i leggendari Morassuti.

 

Un’attività commerciale partita così con poche risorse, ma molta intraprendenza. Gli affari vanno bene ed entrano nella rivendita anche i due fratelli di Danilo, Bruno e Valeriano. A soli 16 anni anche il nipote Luigi Colusso che sceglie la strada dell’azienda di famiglia e l’anno successivo anche il fratello Michele.

 

Nel 1986 l’azienda si trasferisce in una nuova sede di 750 metri quadri allargandosi ulteriormente. Nel 2007 con l’arrivo di nuove leve viene acquistato il capannone che oggi si sviluppa in circa 1500 metri quadri.

 

Attualmente l’azienda è gestita da 8 soci, tutti della famiglia Colusso (comprese le più recenti entrate delle figlie Verena, Silvia, Karen). Il passaggio generazionale verso la seconda generazione in azienda è stato ormai completato e non si esclude tra qualche anno, l’arrivo della terza. Un rapporto umano cordiale, empatico e professionale, che ha contraddistinto il negozio fin dal suo esordio, continua nel rispetto e nella salvaguardia della relazione con i clienti, patrimonio principale dell’azienda come ha dichiarato Luigi Colusso, uno degli attuali titolari…

 

Come si inserisce il negozio nel territorio in cui operate? 

Luigi Colusso – La nostra attività ha una vocazione professionale. Il nostro target principale è infatti per l’80% rappresentato dall’artigiano, soprattutto del serramento in legno ed accessori, ma non solo. A questo canale si aggiunge un 20% di clientela privata e una fetta non trascurabile di pensionati artigiani che continuano ad operare saltuariamente nel mercato.

 

Quali trend di mercato raccogliete?

Luigi Colusso – Da un paio d’anni, offriamo alla nostra clientela un programma di corsi per posatori di serramenti, seguiti da mio fratello Michele in collaborazione con nostri fornitori, per consentire la corretta posa del serramento che insieme alla certificazione del prodotto, permette di seguire le regole della certificazione Posaclima. Questa è l’evoluzione più interessante degli ultimi anni.

 

Come avete vissuto il periodo di pandemia e cosa vi aspettate nei prossimi mesi?

Luigi Colusso – Nell’ultimo anno, abbiamo seguito scrupolosamente le regole per continuare ad operare in sicurezza. Nel primo lockdown, abbiamo messo in ferie i dipendenti, che fortunatamente ne avevano accumulato diverse settimane. Poi per scelta, non abbiamo voluto sfruttare l’occasione nella vendita di mascherine o prodotti anticovid per fare business. Abbiamo cercato di capire prima l’evoluzione del mercato, avendo anche  vissuto in prima persona alcune esperienze negative in acquisti che non venivano poi perfezionati perché la merce prendeva altre direzioni.

Essendo riferiti per l’80% al settore artigiano (che in quei mesi si è fermato), nel periodo iniziale dell’emergenza, abbiamo rilevato un certo calo di fatturato che poi nei mesi successivi è stato recuperato. Siamo stati comunque molto attivi, sempre al servizio delle esigenze del cliente cercando di servirlo anche su appuntamento e attivando consegne a domicilio gratuite. Abbiamo avuto rotture di stock da parte dei fornitori e subìto un certo rallentamento delle consegne, ma situazione era generale e tutti hanno compreso la situazione eccezionale.

 

Qual è la mission e i valori aziendali?  

Luigi Colusso – Grazie ai nostri 50 anni di presenza nel mercato, posso attestare che i nostro valori siano l’ esperienza e la professionalità insieme all’assistenza. Ma centrale resta sempre il nostro cliente.

 

(continua in Ferrutensil …)