Home Ferramenta News IL GRUPPO EUROFRED INAUGURA UNA NUOVA SEDE A MILANO
IL GRUPPO EUROFRED INAUGURA UNA NUOVA SEDE A MILANO

IL GRUPPO EUROFRED INAUGURA UNA NUOVA SEDE A MILANO

27
0

Il Gruppo Eurofred, società che distribuisce i marchi Fujitsu Climatizzatori, Daitsu e Tata, ha inaugurato una nuova sede a Milano, in viale Monza. Lo spazio nasce per offrire ai partner del mercato b2b una location in posizione strategica per lo sviluppo del business e più facilmente raggiungibile che va ad affiancare e supportare quella principale  sede dell’azienda  in provincia di Treviso.

Lo spazio nasce per offrire ai partner del mercato b2b una location in posizione strategica per lo sviluppo del business e più facilmente raggiungibile. La sede milanese consentirà ad agenti e installatori di conoscere in anteprima le novità e le soluzioni per la climatizzazione residenziale, commerciale e industriale a marchio Fujitsu Climatizzatori, Daitsu, Tata e Aquatermic, grazie ad un’area adibita a esposizione. Inoltre saranno organizzate anche attività di formazione continua, con i corsi dell’Eurofred Academy.

“Eurofred è una società internazionale, una grande organizzazione che ha scelto di essere presente a Milano in quanto centro nevralgico di multinazionali, banche, sistema moda, informatica, tecnologia e design. – commenta Lajos Darvas, direttore generale di Eurofred Italy. Nel nostro percorso di crescita dunque non poteva mancare questo passo che rappresenta anche un avvicinamento ai nostri clienti, per garantire un servizio di qualità sempre più attento. Agli uffici si affianca una vetrina con i sistemi più innovativi che distribuiamo e che i nostri agenti e installatori di fiducia potranno utilizzare a loro volta per cogliere ogni opportunità di crescita”.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".