Home Mercato Hilti tra le migliori aziende europee in cui lavorare…
Hilti tra le migliori aziende europee in cui lavorare…

Hilti tra le migliori aziende europee in cui lavorare…

52
0

Hilti è stata riconosciuta dal Great Place to Work Institute come uno dei migliori ambienti lavorativi a livello europeo. Quest’anno, il gruppo che si occupa di tecnologia della costruzione, si è classificato al 24° posto nella categoria delle società multinazionali.

Le motivazioni? Ampia gamma di opportunità di sviluppo internazionale, equilibrio tra vita e lavoro, diversità e pari opportunità.

“È importante per noi che viviamo in una cultura aziendale in cui ciascuno è in grado di apportare le proprie esperienze e in cui le persone possono realizzare il loro potenziale, continuando nel loro personale cammino di sviluppo. Ogni singolo individuo contribuisce al nostro successo e ciò costituisce la base per la sostenibilità della nostra azienda in un ambiente internazionale complesso. Le risposte positive dei nostri team ci rendono orgogliosi e ci motivano a continuare a esplorare percorsi nuovi come azienda,” ha commentato Sabine Krauss, direttrice delle Risorse umane globali, parlando del recente ottimo risultato conseguito da Hilti.

I sondaggi anonimi effettuati da Great Place to Work hanno evidenziato che i dipendenti hanno apprezzato in particolare l’ampia gamma di opportunità di sviluppo internazionale che si dispiegano in tutte le divisioni aziendali. Hilti ha ricevuto punteggi elevati anche alle voci di equilibrio tra vita e lavoro, diversità e pari opportunità.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".