Home Mercato Studi e ricerche Honeywell crea con il cantante Wil.i.am la mascherina tecnologica
Honeywell crea con il cantante Wil.i.am la mascherina tecnologica

Honeywell crea con il cantante Wil.i.am la mascherina tecnologica

53
0

Il membro del gruppo Black Eyed Peas ha annunciato una partnership con Honeywell per il lancio di Xupermask, una mascherina high-tech con auricolari a cancellazione di rumore, supporto Bluetooth e sistema di filtraggio Hepa.

 

Si chiama “Xupermask”, è dotata di luci a LED e auricolari Bluetooth (con cancellazione del rumore) che si agganciano magneticamente alla maschera quando non in uso; ha tre ventole a doppia velocità per la ventilazione e filtri HEPA sostituibili che possono essere sostituiti ogni 30 giorni.

 

E’ stata creata in collaborazione con “Honeywell”, azienda che produce dispositivi di protezione individuale e purificatori d’aria ha ideato ed è una mascherina high-tech che vanta fino a sette ore di durata della batteria con una singola carica.

 

Disponibile dall’8 aprile, in due taglie al prezzo di quasi 300 dollari, include una fascia per la testa personalizzata così da renderla adattabile, di un sistema di aggancio magnetico per auricolari e microfono e appunto di un particolare sistema di filtrazione ad elevata efficienza di fluidi.

 

Come è nato questo progetto? Lo raccolta lo stesso Will.i.am nel sito di Honeywell “Quando è scoppiata la pandemia, è diventato subito chiaro che le maschere sarebbero state un nuovo capo da indossare, come le scarpe o una giacca quando fuori fa freddo. Si tratta di sicurezza pubblica basata sul buon senso perché esperti medici e scienziati hanno dimostrato che indossare una maschera è uno dei modi migliori per ridurre la diffusione dei fattori di contagio.

 

Le persone normali volevano stare al sicuro e cercare anche di sembrare un po ‘stilose,  essere alla moda e funzionali. Dal punto di vista della funzionalità, le maschere hanno i loro problemi. I tuoi occhiali si appannano. Le maschere sono calde e soffocanti. Parlare al telefono è attutito. I tuoi auricolari si staccano o si aggrovigliano. E cosa fai per evitare la contaminazione quando devi toglierlo per mangiare o bere mentre sei fuori in pubblico?” La sua idea nasce dall’intento di risolvere i problemi che derivano dall’uso regolare di mascherine, dagli occhiali che si appannano alla voce attutita durante una telefonata.

 

“Passerà molto tempo prima che il mondo ritorni a qualcosa che assomiglia alla vecchia normalità. La nostra nuova normalità, mentre il mondo continua a combattere il virus e a far vaccinare la maggior parte delle persone in tutto il mondo, sarà continuare a includere le maschere, radunandosi in luoghi pubblici, come stadi sportivi, cinema, concerti e viaggi aerei”.