Home Mercato Il rebranding del gruppo Ferca entra nel vivo. Parlano i negozi ferramenta
Il rebranding del gruppo Ferca entra nel vivo. Parlano i negozi ferramenta

Il rebranding del gruppo Ferca entra nel vivo. Parlano i negozi ferramenta

174
0

Il gruppo di rivenditori ferramenta debutta con un rebranding inedito e molto innovativo con nuovi percorsi e nuove vie, circolari. Parlano i negozi ferramenta pilota nel numero di Ferrutensil in distribuzione…

 

Ferca, nasce come gruppo di acquisto organizzato per ferramenta nel 1973 a Padova grazie all’intuizione di imprenditori del settore uniti e consapevoli che solo grazie alle sinergie di una rete di punti vendita tradizionali, si possa affrontare la concorrenza e differenziarsi della Grande distribuzione organizzata. Una classica storia di imprenditoria italiana scritta da imprenditori coraggiosi e lungimiranti con lo sguardo rivolto al futuro, non solo del comparto ferramenta.

 

“Oggi Ferca vanta una rete di oltre 50 soci e, 70 punti vendita e oltre 70 milioni di euro di vendite – anticipa Roberto Graziola – e 4 magazzini di oltre 6000 metri quadri per ottimizzare forniture e scorte nella gestione di oltre 100 mila referenze”. A questo si aggiunge una proposta di tre marchi privati Banko, Verdena e Multiferr.

 

Ma oggi il gruppo inizia anche un nuovo percorso di distribuzione sostenibile, che è quello che presente e futuro ci chiedono, con nuovi percorsi, circolari. Graziola, direttore del consorzio presenta così il piano di rebranding e sviluppo della rete di negozi ferramenta. “Grazie alla storica capacità di distribuire efficacemente prodotti e una nuova filosofia di sostegno a supporto del commerciante, Ferca introduce il nuovo concetto di distribuzione sostenibile con una nuova forma circolare in cui tutti gli attori si troveranno legati e costantemente collegati trovando sostegno in ogni fase, dalla fornitura alla gestione del magazzino, alla vendita fino al feedback del cliente”.  “L’attenzione massima alla circolarità del progetto è il cuore di Ferca e non si esaurisce con la consegna al cliente, ma prosegue con la migliore gestione del magazzino e del post-vendita, alla ricerca costante di una crescita da conquistare insieme – continua Roberto Graziola –  Nella nuova vision, Ferca rappresenta un’acronimo di Futuro, Efficienza, Ricerca, Circolarità ed Assistenza senza condizioni, puntuale e finalizzata a rendere concreti idee e progetti con l’obiettivo di rendere più forte ogni elemento del gruppo”.

 

Ne abbiamo parlato con una selezione di negozi ferramenta associati, coinvolti nella fase più avanzata del progetto di rebranding, per raccogliere commenti e aspettative derivanti da questo nuovo percorso di identità commerciale: Ferramenta Minetto (Jesolo VE), Ferramenta Stratta (Bollengo TO) nella foto, Ferramenta Rigoni (Albignasego PD), Ferramenta Perinelli (Peschiera del Garda), Ferramenta Bergagnin (Santo Stefano di Cadore BL).

 

Prosegue qui in ferrutensil novembre – dicembre…