Home Dalle aziende La logistica in Würth Italia riparte dall’innovazione
La logistica in Würth Italia riparte dall’innovazione

La logistica in Würth Italia riparte dall’innovazione

72
0

Qual è stato l’ingranaggio segreto che ha distinto Würth Italia nel suo sviluppo? Lo racconta Nicola Piazza, amministratore delegato del Gruppo.

 

Qual è stato l’ingranaggio segreto che ha distinto Würth Italia nel suo sviluppo?

 

Lo racconta Nicola Piazza, Amministratore Delegato del gruppo alle telecamere di ALIS, realtà associativa di riferimento della logistica in Italia e in Europa (a cui il gruppo ha aderito nel 2020) nel centro Logistico di Würth Italia a Capena. Guarda il video integrale.

 

“Il gruppo Würth Italia ha avuto successo negli anni con tre ricette fondamentali: un prodotto altamente innovativo e ovviamente di qualità, un team di consulenti commerciali su tutto il territorio nazionale e una logistica che funzionava a meraviglia. Dopo negli anni 2000 con l’avvento dell’era digitale  abbiamo dovuto modificare il nostro modello di business, siamo passati da un’azienda che noi definiamo monocanale  a un’azienda omnicanale”.

 

L’apporto di Würth alla logistica è stato fondamentale in questo processo di crescita. Andrea De Pascali, Responsabile Key Account Cargo Würth Italia, svela le tre caratteristiche della logistica del futuro: sicura per le procedure di ancoraggio del carico. Würth insieme a SIDA ha creato una serie di corsi formativi per istruire il personale addetto ad apprendere le logiche e le tecniche corrette su come ancorare il carico; digitale grazie ai processi di digitalizzazione dell’intero processo logistico dalla richiesta merci al trasporto materiale; sostenibile con la creazione dei protettivi ad hoc del motore per ottimizzare le prestazioni di consumo del carburante.

 

Questi valori sono quelli che legano ALIS e Würth e la creazione di questa partnership rappresenta la possibilità di confrontarsi fra aziende leader di mercato, trovare subito una soluzione e realizzarla.

 

Digitale e sostenibile sono due concetti chiave che ci stanno spingendo verso un processo di innovazione, come dimostra la scelta aziendale di offrire soluzioni di Metaverso ad esempio. Il cliente può visitare l’azienda in modalità immersiva, entrare nel sito e ordinare prodotti attraverso il proprio avatar. La collaborazione tra ALIS e Würth nasce proprio con l’obiettivo di provare a incastrare offerte e domande di tecnologia.

 

In termini di sostenibilità, l’obiettivo per il 2030 è di trasformare Würth Italia in carbon neutral, riducendo le emissioni e investendo su tre impianti fotovoltaici, riuscendo a compensare quasi il 30% delle emissioni.

 

Grandi cambiamenti richiedono coraggio e nuove partnership, quella di Würth Italia e Alis, fondamentali per continuare il processo di innovazione di entrambi.