Home Mercato La rivoluzione digitale di Machieraldo che coinvolge tutta la filiera
La rivoluzione digitale di Machieraldo che coinvolge tutta la filiera

La rivoluzione digitale di Machieraldo che coinvolge tutta la filiera

331
0

Il noto distributore piemontese presenta le nuove strategie digitali: un nuovo portale b2b e un’app per venditori, rivenditori e per la raccolta ordini nel prossimo Expo Machieraldo. Vi anticipiamo alcuni contenuti dell’intervista in uscita in Ferrutensil…

 

Machieraldo Ferramenta & Casalinghi, distributore leader del Nord Italia, presenta la nuova piattaforma digitale integrata, tra sito e App. Un’esigenza di sviluppo che nasce nella necessità di gestire i nuovi carichi di lavoro emersi nell’ultimo periodo in tutti i comparti gestiti, dai casalinghi, alla ferramenta, edilizia, colori, sicurezza e pet.

 

Abbiamo approfondito questo sviluppi con Manuele Aglio, responsabile del reparto IT e dei processi logistici dell’azienda distributrice piemontese.

 

Quale sviluppo digitale sta progettando l’azienda per il prossimo futuro? 

Aglio Negli ultimi mesi, in Machieraldo abbiamo compiuto una piccola rivoluzione digitale, andando a rivedere l’intero pacchetto di software di raccolta ordini. Siamo partiti dal portale b2b e proseguiremo con la creazione di un’App per i venditori, che potranno così disporre di un nuovo sistema per la raccolta degli ordini. L’obiettivo finale è quello di dotare anche i clienti di una loro App, andando a quindi ad abilitare i nostri rivenditori di uno strumento digitale per gli ordini tramite device mobile. Un progetto che nel tempo coinvolgerà anche il nostro Expo Machieraldo (manifestazione che causa Covid negli ultimi due anni non si è svolta). L’ultima edizione del 2019 si è svolta in modalità cartacea con ordini raccolti su copia commissione, mentre al termine di questo progetto disporremo di un’App che verrà utilizzata durante le due giornate di Expo per la raccolta ordini completando il progetto di digitalizzazione. La nostra filiera diventerà quindi digitale.

 

 Debutta il nuovo portale b2b, quali evoluzioni propone? 

Aglio – Riassumendo, il portale fa parte di una piattaforma digitale integrata. Il nuovo portale ha un layout grafico molto moderno, è stato dotato di un motore di ricerca molto performante che permette al nostro cliente di muoversi autonomamente all’interno del nostro ampio assortimento che conta oltre 40 mila referenze. Un’offerta molto vasta che potrebbe rappresentare un problema di orientamento per il nostro rivenditore nella ricerca del prodotto. Con questo motore interno e un sistema di filtri, abbiamo quindi cercato di semplificare il più possibile l’attività di ricerca e selezione. Abbiamo puntato essenzialmente sulla semplicità: il sito 2b2 è molto essenziale, propone solo le informazioni che servono, senza eccedere, per perfezionare l’ordine.

(continua in ferrutensil)