Home Ferramenta Lab L’evoluzione digitale del layout espositivo in ferramenta
L’evoluzione digitale del layout espositivo in ferramenta

L’evoluzione digitale del layout espositivo in ferramenta

106
0

Presentato al Bricoday, un servizio innovativo per analizzare in tempo reale e con report periodici, il comportamento della clientela nel punto vendita ferramenta e migliorare la shopping experience.

 

Ne abbiamo parlato in esclusiva con Massimiliano Retta, Ceo di Maxi-time, ecco alcune anticipazioni dell’intervista in pubblicazione nel prossimo numero di Ferrutensil…

 

A che punto siamo nell’evoluzione digitale in ferramenta legate al layout espositivo?

Retta – Parlare di digitalizzazione del punto vendita significa concentrare la nostra attenzione su strumenti evoluti, mirati alla comunicazione e promozione delle vendite in store quali monitor di digital signage, totem interattivi o postazioni pc. In generale l’interesse delle Ferramenta su questi temi è molto elevato, la velocità di penetrazione è invece ancora lenta.  Questo dipende dal fatto che in Ferramenta, ancora oggi, marketing e comunicazione sono visti come dei centri di costo invece di essere considerati e misurati, come più correttamente dovrebbero essere, come indispensabili strumenti di promozione delle vendite, di costruzione e up-grade dell’immagine e di fidelizzazione della clientela.

 

Quale funzione ha una shopping experience migliorata nel trend delle vendite?

Retta – Sulla base della nostra pluriennale esperienza possiamo affermare, numeri alla mano, che c’è sempre un contributo positivo all’aumento delle vendite, e ciò indipendentemente dalla dimensione del punto vendita o dall’organizzazione del layout espositivo (libero servizio vs solo banco). Il digital signage, e gli altri strumenti digitali, se gestiti con metodo e continuità, assurgono al ruolo di un autentico venditore aggiunto in negozio, con molti plus in più.

 

Quale innovazione proponete al dettaglio distributivo?

Retta – Al Bricoday di settembre 2021 abbiamo presentato per la prima volta un sistema dedicato a punti vendita di medie e grandi superficie. Si tratta di una soluzione che, nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla Privacy, permette di analizzare in tempo reale e con report periodici, il comportamento della clientela nel punto vendita. Il sistema consente di analizzare il percorso fatto dai clienti, aiutando così i retailer a definire le migliori strategie di marketing da attuare all’interno del punto vendita. Il sistema permette anche di sapere il numero di persone che entrano ed escono aiutando così a rispettare le regole anti assembramento.

 

E così è possibile disporre di analisi del traffico nel punto vendita?

Retta – Esattamente. Per ogni singola area d’interesse del punto vendita si possono acquisire dati relativi a permanenza, tracciamento del percorso, fasce orarie, tempi di attesa, fluidità del traffico, colli di bottiglia …

 

(segue in ferrutensil….)

Maxi-time è nata nel 2005  e fornisce alle PMI un’ampia serie di servizi operativi e di consulenza operativo-strategica in ambito commerciale (marketing, vendite, distribuzione, retail, comunicazione etc.) mirati allo sviluppo ed all’innovazione dei business, in Italia e all’estero. Creatore di “HDN1”, Hardware Digital Network 1, il primo, e a tutt’oggi unico, network di comunicazione digitale dedicato al mercato delle ferramenta italiane. L’azienda è partner di OPMF Osservatorio Multicanalità in ferramenta.