Home Mercato Attualità Manovra: confermato fino al 2024 il bonus mobili ed elettrodomestici
Manovra: confermato fino al 2024 il bonus mobili ed elettrodomestici

Manovra: confermato fino al 2024 il bonus mobili ed elettrodomestici

161
0

L’agevolazione del Governo prevede una detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici. La guida completa di Agenzia delle Entrate.

Tra le agevolazioni fiscali più amate dagli italiani troviamo il Bonus mobili ed elettrodomestici. L’incentivo consiste in una detrazione Irpef del 50% per le spese sostenute negli anni 2022, 2023, 2024, ma la spesa ammissibile non sarà più di 16mila euro, come era fino al 31 dicembre 2021, bensì di 10mila euro per l’anno 2022 e di 8mila euro per il 2023 e il 2024 (comprensivi di spese di trasporto e montaggio).

 

Nella legge di bilancio approvata in commissione, arriva la proroga del Bonus mobili a 8mila euro invece dei 5mila previsti inizialmente, riducendo quindi il taglio rispetto ai 10mila euro di quest’anno.

 

Il bonus sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ rientra in un piano di agevolazioni del governo rivolto ai lavori edilizi di immobili. Introdotto per la prima volta nel 2013, riguarda tutti coloro che hanno in programma di comprare nuovi arredi, per il quale sono previsti lavori di ristrutturazione.

 

La legge di bilancio (legge n. 178/2020, art. 1, comma 58) ha confermato la proroga del bonus, apportando modifiche alla percentuale di detrazione delle spese. Una proroga che ha interessato non solo l’incentivo dedicato all’acquisto di mobili ed elettrodomestici ma anche gli altri bonus per la riqualificazione edilizia e l’efficienza energetica della casa.

 

Cliccare qui per la guida integrale dell’Agenzia delle Entrate.