Home Dalle aziende Packaging e ferramenta, matrimonio di convenienza
blasetti_cop
blasetti_1

Packaging e ferramenta, matrimonio di convenienza

76
0

Blasetti Spa, azienda leader nel mercato cartotecnico, offre al canale della ferramenta la possibilità di ampliare la propria offerta al settore del piccolo packaging, una merceologia in forte crescita grazie al boom dell’ecommerce.

 

Lo sviluppo dei fatturati nel canale tradizionale della ferramenta passa anche attraverso l’inserimento di nuove merceologie mirate che contribuiscano alle vendite portando nuovi clienti nei nostri negozi o aumentando le occasioni di visita di quelli consolidati. Ovviamente occorre individuare articoli che siano ‘nelle corde’ di un canale tecnico come il nostro e che abbiano un buon appeal per il consumatore. I prodotti per il packaging corrispondono certamente a questo profilo, in un’epoca in cui le vendite ecommerce, la secondhand e la sharing economy, hanno creato una forte domanda di soluzioni per il piccolo imballaggio con prodotti specifici e diversificati a seconda delle necessità, anche tra privati, professionisti e piccole aziende. Blasetti è un’azienda leader nel settore della cartotecnica, fondata nel 1917, che si è affermata tra le aziende di produzione che lavorano e trasformano la carta. I canali distributivi tradizionali sono la cancelleria e la tipografia e l’intera produzione è realizzata nello stabilimento di Pomezia (RM) che si estende in un’area coperta di circa 40.000 mq. Alla fine dello scorso anno, la Blasetti Spa ha deciso di avviare alcuni nuovi progetti inerenti al packaging, approcciando il canale ferramenta con una proposta specifica di soluzioni assortite per il piccolo imballaggio. Ne parliamo con Marco Sparatore, direttore commerciale della nuova divisione Packaging di Blasetti Spa e vecchia conoscenza del mondo della ferramenta, con un passato in Knipex, Boero e Usag.

 

Dottor Sparatore come nasce questo nuovo progetto?
La nostra azienda già da molti anni produce e commercializza diverse tipologie di sacchetti per l’imballaggio, tra cui le note buste Sacboll a bolle d’aria, ma negli ultimi due anni è esploso il fenomeno dell’e-commerce. La pandemia ha accelerato un trend che in Italia stava crescendo lentamente ma che nei paesi stranieri era già molto diffuso. Oggi moltissime aziende, grandi e piccole, vendono i propri prodotti direttamente ai clienti finali e questo commercio B2C necessita di imballaggi idonei alla spedizione. Altro fenomeno che sta crescendo in modo esponenziale è il commercio tra privati, il C2C, che comporta spedizioni di singoli prodotti e quindi la necessità di imballi di piccole dimensioni e di facile utilizzo. La nostra azienda per far fronte a queste nuove necessità ha acquistato nuovi macchinari e creato una vera e propria divisione imballaggi.

 

Quali sono i principali prodotti di questa nuova divisione?
Abbiamo inserito prodotti in grado di imballare e spedire gli oggetti più disparati: fanno parte della gamma i sacchetti a bolle d’aria, i sacchetti e le buste in cartone ondulato (come quelle in uso da Amazon), i sacchetti in polietilene in uso dai corrieri espresso, le scatole postali automontanti in tutte le loro dimensioni, le scatole per spedizioni di bottiglie e molto altro. Tutti questi prodotti sono pronti all’uso di semplice montaggio ed utilizzo, completi, come nel caso delle scatole posta li, di tutti gli accessori necessari quali nastro adesivo, etichette etc. Sul sito web www.blasetti.com si può sfogliare il catalogo in formato Pdf e prendere visione dell’intera gamma.

 

Qual è il profilo della vostra clientela?
L’utilizzatore dei prodotti packaging si divide in due tipologie principali: da una parte le aziende grandi consumatrici di imballi, con le quali abbiamo un rapporto diretto e che spesso richiedono un prodotto personalizzato, dall’altra i singoli utenti finali quali le famiglie, le piccole aziende, i professionisti e gli uffici che desiderano acquistare i prodotti anche singolarmente di volta in volta, a seconda della loro necessità, e devono reperirli nelle vicinanze della propria sede o abitazione. A questi ultimi stiamo rivolgendo in modo specifico e mirato la nostra attenzione con la nuova divisione packaging.

 

Come pensate di rivolgervi a questo nuovomercato?
Il mercato in cui abbiamo sempre operato è quello della cancelleria, ma riteniamo che questi prodotti per l’imballaggio possano essere distribuiti con successo anche nel settore della ferramenta. Quando si pensa ad una spedizione “leggera” come lettere o biglietti augurali si pensa alla cartoleria, ma quando la spedizione diventa voluminosa e pesante e l’imballo è in cartone o in film a bolle il ferramenta è il negozio ideale dove trovare tutto quanto necessario. Per questo motivo, in alcune regioni abbiamo già inserito degli agenti di settore, ed in altre ne siamo alla ricerca, affinché la futura rete di vendita possa proporre al settore ferramenta tutti i nostri prodotti di imballaggio. Per consentire alle ferramenta che lo desiderano di testare questi nuovi prodotti con un piccolissimo investimento, proponiamo uno starter-kit composto da un espositore che contiene un assortimento dei prodotti di maggior uso e quindi con maggior rotazione. Questo espositore non può mancare in ogni punto vendita moderno e qualificato per soddisfare le richieste dei propri clienti. Il punto di forza dell’organizzazione Blasetti è il magazzino che con i suoi 20.000 posti pallets consente consegne rapidissime di tutti i prodotti che potranno essere acquistati anche in singole confezioni.

 

Quali sono i vostri progetti futuri?
Gli articoli attualmente presenti nel nostro catalogo rappresentano solo l’inizio di questo importante progetto. A breve, l’attuale gamma verrà arricchita di altri tipi di scatole automontanti specifiche per i diversi prodotti da spedire come libri, ricambistica, cellulari, ecc. Sono allo studio rotoli di film a bolle autoadesivi, nastri adesivi, confezioni regalo e tanto altro ancora.

 

Come si coniugano i vostri prodotti con la sostenibilità ambientale?
Essendo produttori Made in Italy, siamo molto attenti all’ecologia e alla certificazione. I prodotti realizzati in carta e cartone, certificati FSC, possono essere totalmente riciclati così come quelli realizzati al 100% in materie plastiche. I sacchetti con film a bolle aria nella versione Ecoboll, consentono una agevole separazione della carta dal film plastico per un corretto riciclo. Inoltre i nostri macchinari utilizzano prevalentemente energia solare prodotta dal nostro impianto di oltre 3.500 pannelli fotovoltaici.