Home Mercato Presentato il Manifesto della meccanica per il 2023
Presentato il Manifesto della meccanica per il 2023

Presentato il Manifesto della meccanica per il 2023

43
0

In un contesto critico per il settore manifatturiero, Anima e le sue Associazioni hanno tracciato un’agenda comune e presentato il Manifesto della meccanica per il 2023, che raccoglie le proposte di Anima per il sostegno e lo sviluppo dell’industria meccanica.

 

In vista della prossima Legislatura e della futura agenda politica, ANIMA Confindustria meccanica varia, in rappresentanza dell’industria meccanica italiana, fiore all’occhiello del Made in Italy manifatturiero con 52,1 miliardi di euro di fatturato aggregati e 223.900 occupati, intende proporre cinque direttrici fondamentali per il sostegno e la valorizzazione dell’industria nazionale.

 

Eccole in sintesi: Tecnologie avanzate come fattore abilitante della transizione green; Efficienza energetica a 360°, dall’edilizia all’industria; Regole del gioco eque per un mercato realmente competitivo; Dai distretti locali ai mercati internazionali: il trampolino dell’export; Fattore umano principale asset dell’industria del futuro.

 

Qui il documento integrale

 

Contestualmente, ANIMA mette il know how delle sue aziende a servizio delle Istituzioni per rendere concrete le seguenti proposte, nell’auspicio che possano essere positivamente accolte dalle forze politiche.