Home Ferramenta News “STARTUP EVOLUTION PINUCCIO LAMURA” DEDICATO AI GIOVANI TALENTI
“STARTUP EVOLUTION PINUCCIO LAMURA” DEDICATO AI GIOVANI TALENTI

“STARTUP EVOLUTION PINUCCIO LAMURA” DEDICATO AI GIOVANI TALENTI

22
0

DFL – Gruppo Lamura di Sala Consilina (Salerno) sostiene le startup innovative italiane: entro il 20 settembre la presentazione dei progetti, il 7 ottobre la premiazione in occasione del Lamura Evolution Day, con la consegna di una Borsa Lavoro e l’incontro con quaranta imprenditori e investitori della regione per presentare la propria idea. 

Sviluppo dell’idea, innovazione, facilità nella realizzazione, originalità ed utilizzo: sono queste le caratteristiche che dovrà avere il vincitore del Premio Startup Evolution “Pinuccio Lamura”, a cui sarà assegnata una Borsa incentivo di Ricerca in denaro di 2.000 euro da utilizzare come fondo per sviluppo dell’idea presentata.

L’esperienza premia l’innovazione: dalla Campania l’impegno a sostenere giovani talenti di tutta Italia e in tutti i settori che abbiano dato vita a startup innovative. Un impegno concreto, che si tramuta in sostegno economico ma anche in opportunità grazie all’incontro con oltre quaranta imprenditori a cui presentare la propria idea. Tutto questo è il Premio Startup Evolution “Pinuccio Lamura”, nato dalla volontà della famiglia Lamura e dalla collaborazione di un pool di imprenditori campani. Un progetto dedicato alla memoria di Giuseppe Lamura (a tutti noto come Pinuccio), che vuole essere un punto di riferimento, un modello per gli aspiranti imprenditori che, come nel lontano 1974 fece Pinuccio Lamura, credono fermamente nelle proprie capacità e nelle proprie idee innovative, scontrandosi con la difficoltà di reperire fondi per lo sviluppo di un progetto di business, uno dei motivi principali per cui le idee migliori rimangono spesso chiuse in un cassetto. L’obiettivo del Premio è dunque quello di offrire ai giovani talenti un contatto con investitori ed imprenditori del territorio campano, per aiutarli a trasformare un’idea in un’attività aziendale o in occasione di lavoro. 

Al Premio Startup Evolution “Pinuccio Lamura” 2018 possono partecipare startup che siano iscritte massimo da 36 mesi nei registri camerali, startup innovative, ma anche singoli individui o team che propongono idee d’impresa. Il progetto sarà valutato dal Comitato Tecnico Scientifico Startup Evolution ”Pinuccio Lamura” secondo i criteri di idea innovativa, evoluzione (avanzamento nella realizzazione dell’idea/prodotto), design (progettazione del prodotto, grafica, componentistica), marketing (analisi del mercato). La premiazione avverrà il 7 ottobre a Sala Consilina (Salerno) in occasione del Lamura Evolution Day, evento biennale promosso da DFL Lamura alla sua seconda edizione, vera e propria fiera campionaria con circa cento espositori ed oltre tremila clienti invitati provenienti da tutto il Sud Italia. 

Le prime dieci Startup selezionate dal Comitato Tecnico Scientifico saranno inoltre ammesse allo speech che si terrà durante il Memorial Pinuccio Lamura, presso la sede della DFL Lamura, nell’ambito del quale sarà organizzato un meeting in cui verrà data la possibilità ai primi dieci selezionati di presentare il proprio progetto-idea rivolgendosi direttamente ad una platea selezionata di imprenditori e, perciò, di possibili investitori. 

La partecipazione (gratuita) al Premio Startup Evolution “Pinuccio Lamura” dovrà avvenire alla DFL Lamura (tutte le info su www.lamuraday.it).

Ricordiamo, infine, che il Lamura Evolution Day ospiterà 100 aziende espositrici su uno spazio espositivo di oltre 3.000 mq. 800 ragioni sociali si sono già registrate per partecipare a questa seconda edizione che si terrà il 7 ottobre a Sala Consilina. L’azienda, sempre più attenta e vicina alle esigenze dei suoi mercati di riferimento, conferma così la sua importante capacità di unire produzione e dettaglio, per consolidare il mercato della ferramenta al centro-sud.

Alessandra Fraschini Giornalista professionista specializzata nel canale ferramenta tradizionale e analisi della filiera lunga. Collabora con testate leader e con enti fiera internazionali. È autrice del volume "I protagonisti della ferramenta italiana. Il mondo grossista negli ultimi cent’anni".