Home Prodotti Fervi: come ti arredo l’officina e il garage
fervi_A007D
fervi_A008H

Fervi: come ti arredo l’officina e il garage

85
0

Con la gamma di arredi da officina il marchio Fervi sempre più si propone come partner prezioso per gli operatori del settore MRO (Maintenance, Repair and Operations) e nel segmento degli hobbisti più esigenti.

Un’officina o un garage ben organizzati, con tutti gli arnesi al proprio posto e con una gestione degli spazi ordinata, pulita e razionale racconta molto del modo di lavorare, della passione e dell’impegno che si mette in ogni attività. Il marchio Fervi può essere di grande aiuto anche in questo perché oltre ad una gamma molto completa (con oltre 8500 referenze a catalogo) e una rete di rivenditori capillare, propone anche una serie di soluzioni di arredo componibile che si adatta ad ogni spazio e ad ogni esigenza.

 

Dal piccolo corner in cantina alla falegnameria, fino ai box di scuderia nel mondo delle competizioni a motore, Fervi ha sempre una soluzione giusta e su misura per tutti: pannelli forati, banchi da lavoro, carrelli portautensili, armadi e cassettiere molto resistenti. Facili da montare, autoportanti (non necessitano di fissaggio al muro), con sistemi di illuminazione interna e serrature di sicurezza, tutti componibili e, volendo, personalizzabili, per incontrare davvero tutte le esigenze senza gravare enormemente nelle tasche del cliente. Un rapporto qualità/prezzo decisamente sbilanciato verso la qualità e l’affidabilità.

 

Con la gamma di arredi da officina, disponibile con ripiani in legno o in acciaio, il marchio Fervi sempre più si propone come partner prezioso per gli operatori del settore MRO (Maintenance, Repair and Operations) e nel segmento degli hobbisti più esigenti. In evidenza nelle immagini la Linea A007 con ripiano in legno e la Linea A008 con ripiano in acciao.

 

“I nostri arredi sono talmente affidabili che il team Aruba.It Racing Ducati e la scuderia satellite Go Eleven li hanno scelti per il campionato mondiale di Superbike – ha aggiunto Ermanno Lucci, direttore marketing di Fervi–, personalizzandoli con i colori di scuderia e con l’utensileria necessaria per intervenire sulla ciclistica e sui potenti motori da gara. Ci piace molto l’idea di essere un punto di rifermento per gli appassionati di meccanica e del fai da te, sia a livello professionale sia amatoriale, grazie ad un rapporto qualità-prezzo molto apprezzato da tutti gli operatori”.

 

www.fervi.com