Home Dalle aziende Valex: innovazione e distribuzione di un nuovo brand
Valex: innovazione e distribuzione di un nuovo brand

Valex: innovazione e distribuzione di un nuovo brand

23
0

Avviata una nuova fase nella storia quarantennale dell’azienda vicentina. Per la prima volta distribuirà un marchio non proprio, Kapro, andando a potenziare l’offerta professionale di misuratori laser, livelle, flessometri e squadre.

 

Fondata nel 1980, l’azienda vicentina specializzata in prodotti per professionisti e appassionati di fai da te e giardinaggio inizia il 2021 con una nuova sfida: Valex è distributore ufficiale ed esclusivo del brand Kapro in Italia. Di questa novità e delle strategie di presidio del mercato ne abbiamo parlato con Antonio Spillere, presidente di Valex.

 

Quali strategie ritenete determinanti per la crescita dell’azienda?

La strategia di Valex si fonda sul servizio al cliente, non solo migliorando costantemente le gamme proposte e sviluppandone di nuove, ma anche assicurandone sempre la disponibilità a magazzino. Questo è possibile a fronte di importanti investimenti da parte dell’azienda, ma riteniamo che sia fondamentale garantire una struttura solida e un sistema efficiente per continuare a rappresentare un punto di riferimento nel nostro settore su tutto il territorio nazionale come è stato negli ultimi 40 anni. Il nostro catalogo è uno strumento ampio, diversificato e in costante aggiornamento grazie ad un attento ascolto delle esigenze del mercato. Tra le novità su cui stiamo puntando nell’ultimo periodo c’è la piattaforma OneAll: una gamma di elettroutensili e macchine da giardino alimentati dalla stessa batteria al litio da 18V. Inoltre abbiamo rivisto ed implementato in maniera consistente molte gamme che noi definiamo “di servizio”, che affiancano cioè la nostra proposta principale, come quelle per la pittura, pompe e abbiamo lavorato in maniera significativa sulla nostra proposta per il mondo dell’edilizia. Riteniamo, infatti, che il settore edile, così come la ferramenta classica, stia avendo uno sviluppo importante, che proseguirà anche nei prossimi anni, grazie non solo al Superbonus 110% ma soprattutto per il cambio di percezione da parte dei consumatori, che hanno compreso l’importanza di investire nel rinnovamento della propria casa.

 

E proprio in quest’ambito si inserisce la partnership con Kapro.

Esatto. Valex quest’anno è diventato distributore ufficiale ed esclusivo per l’Italia del marchio Kapro, azienda di riferimento nella produzione di strumenti di misura per l’edilizia. È la prima volta che Valex distribuisce un marchio non proprio e siamo certi di farlo al meglio puntando su una rete distributiva capillare in tutta Italia e una forza vendita apprezzata per la sua professionalità. Per questa prima fase della collaborazione, Valex ha selezionato una serie di articoli, integrando i prodotti più rappresentativi del marchio Kapro con le specifiche esigenze del mercato italiano. Saranno quindi disponibili, già a partire da aprile, laser, livelle, flessometri e squadre.

 

Cosa significa per voi intraprendere questa nuova sfida?

L’essere entrati a far parte di questa dinamica è un attestato della qualità e della solidità della nostra organizzazione. Capacità organizzativa, puntualità del servizio, capillarità della rete vendita e sensibilità alle dinamiche di mercato per anticiparne le necessità sono infatti i punti di forza di Valex. Inoltre, grazie alla distribuzione di Kapro puntiamo a rafforzare e ampliare ulteriormente la nostra presenza nel settore della distribuzione dei materiali edili.

 

Come procede lo sviluppo dei Valex Point?

Il progetto sta crescendo e siamo arrivati a inizio 2021 a quota 328 Valex Point. Questi punti vendita, distribuiti su tutto il territorio nazionale, sono rappresentativi della filosofia e dell’offerta Valex. Ma non è tutto, perché i Valex Point rappresentano anche il punto di convogliamento dei nostri investimenti in attività drive to store. Riteniamo che in quest’era digitale il valore umano trasmesso attraverso il canale tradizionale sia il vero valore aggiunto, per cui per orientare l’acquisto verso i negozi fisici e migliorare la brand awareness stiamo portando avanti una serie di attività di comunicazione e di digital marketing, che ci stanno dando ottimi riscontri.

 

In che senso sta andando l’innovazione di prodotto per Valex?

Indubbiamente il nostro fiore all’occhiello è la piattaforma a batteria OneAll. La gamma proposta di elettroutensili e macchine da giardino per professionisti e appassionati di fai da te si basa su una batteria unica e intercambiabile da 18V, che si è evoluta con una proposta a 36V, con doppia batteria. Lavoriamo costantemente all’ampliamento della gamma in base alla sensibilità e alle esigenze del mercato, e a breve lanceremo delle interessanti novità.

 

Com’è andato il 2020 e come si prospetta il 2021?

La pandemia ha creato scompensi piuttosto profondi nell’economia italiana, a partire dal fermo delle attività nei mesi di marzo e aprile 2020. Da maggio in poi, però, il mercato è ripartito con forza permettendoci di segnare una crescita del 9% sull’anno precedente. Anche il 2021 è iniziato positivamente e stiamo vedendo una crescita importante, a due cifre. La domanda è piuttosto sostenuta e grazie alla solidità e all’organizzazione della nostra struttura stiamo riuscendo a soddisfare la quasi totalità delle richieste.