Home Dalle aziende Customer Day 2019 Würth Italia, a Capena (Rm)
wurth2
wurth1
wurth1

Customer Day 2019 Würth Italia, a Capena (Rm)

132
0

Si è tenuto il 5 aprile presso la sede logistica di Capena, a Roma il Customer Day 2019 Würth Italia. Nomi di rilievo, casi di successo, visite guidate e oltre 300 partecipanti.

 

Nomi di rilievo, casi di successo, visite guidate e oltre 300 partecipanti al Customer Day 2019 di Würth Italia, che si è tenuto il 5 aprile presso la sede logistica di Capena, alle porte di Roma.

 

Un’intera giornata dedicata all’incontro con grandi imprese e player strutturati, per presentare progetti presenti e futuri dell’azienda leader nella distribuzione di prodotti per il fissaggio e il montaggio. Ma anche una preziosa occasione di networking, di aggiornamento e di approfondimento, grazie alla presenza di esperti e ospiti d’eccezione che hanno saputo fornire input e spunti di riflessione per migliorare il proprio business e cogliere le opportunità della sfida digitale.

 

Dopo i saluti di benvenuto dell’amministratore delegato di Würth Italia Nicola Piazza, a salire sul palco è stato Filippo Tortoriello, presidente di Unindustria – Unione degli Industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo – che nel tracciare un quadro dell’attuale situazione economica e industriale dell’Italia, non ha mancato di elogiare la strategia adottata da Würth per rispondere alle difficoltà che le imprese incontrano ogni giorno. “Un forte connubio tra capitale umano, visione strategica e innovazione tecnologica, il tutto proiettato verso il Cliente, attraverso la customizzazione dei prodotti e servizi offerti sulla base delle sue specifiche esigenze”.

 

Non il prodotto, ma l’esperienza che il cliente vive utilizzando quel prodotto, è infatti ciò che permette a un brand di emergere e distinguersi in un mondo con oltre 40 milioni di marchi registrati. A parlarne è stato Antonio Romano, fondatore di Inarea, una rete internazionale e indipendente di designer, architetti, strategist e consultant specializzata in corporate branding. Affermare un brand nell’epoca attuale, in cui la digitalizzazione determina il bisogno sempre maggiore di dare visibilità al nostro agire, non è un’impresa semplice. Per farlo occorre rendere tangibile l’idea che sta dietro al proprio sogno imprenditoriale e saperla tradurre in punti di contatto per il cliente, per favorire l’ottimizzazione del suo personale risultato. Un tema centrale per il gruppo Würth, che ha fatto di due teste di vite affiancate l’una all’altra, prodotto iconico del core business dell’azienda, un marchio che è simbolo di una concretezza e una solidità dimostrate dalla partnership con oltre 3,6 milioni di clienti in tutto il mondo.

 

Attraverso le 4 stazioni rappresentative della molteplicità di servizi messi a disposizione dall’azienda, i partecipanti hanno inoltre potuto conoscere più da vicino le soluzioni firmate Würth nel campo innovazione, sistemi, logistica e E-Business. Dalla dimostrazione del funzionamento di HoloMaintenance, piattaforma di assistenza post-vendita da remoto basata su tecnologia di mixed reality, alla presentazione dei servizi di e-Procurement per automatizzare i processi di approvvigionamento tra aziende e fornitore. Tra i servizi che aiutano il cliente ad approvvigionarsi in modo più professionale e più organizzato anche le soluzioni di Logistic Management – tra cui sistemi di scaffalatura, sistemi di riordino con lettori ottici di codici a barre, sistemi di distribuzione automatica, fino ai sistemi Kanban compresi di tecnologia RFDI – di cui è stata presentata la case history di successo di Solimec, azienda azienda leader a livello internazionale nella progettazione, produzione e distribuzione di macchinari ed attrezzature per l’ingegneria del sottosuolo.

 

Ampio spazio è stato dato infine alla visita al centro logistico all’interno della sede di Capena, attivo dal 2007 e tra i più automatizzati dell’azienda. Strutturato in tre magazzini, per un’estensione di 34mila mq, è in grado di evadere circa 4.500 ordini al giorno, per un totale di oltre 8.000 ordini evasi quotidianamente se sommati a quelli degli altri due centri logistici di Egna (Bolzano) e Crespellano (Bologna).

 

A seguire, l’intervento del pallavolista Andrea Lucchetta, personaggio pubblico tra i più amati dagli sportivi.

 

Il meeting si è concluso con una tavola rotonda, momento di confronto tra i relatori e il pubblico, in cui scambiare visioni e tirare le fila della giornata.

 

Claudia Perolari Claudia Perolari è dal 2006 redattrice di Ferrutensil, il magazine che dal 1986 affianca con autorevolezza e continuità tutti gli operatori dei settori ferramenta, utensileria, fai da te e giardinaggio. Ferrutensil rappresenta per i rivenditori una vera e propria “rivista di servizio”, dove trovare informazioni ed aggiornamenti sui prodotti e sulle novità del mondo della ferramenta, oltre ad approfondimenti esaurienti e di facile lettura su tecniche di vendita, gestione aziendale, economia, fisco e finanza. Da sempre Ferrutensil è la rivista per i professionisti della ferramenta.